Post per Amore

Archivio del April, 2010

Il linguaggio del corpo

senza commenti

aira_mapplethorpanni20valentinadonna_uccelloburrijesushogarthtamara_deLempicka

Share

Scritto da Post per Amore

April 26th, 2010 alle 5:07 pm

Into My Arms

senza commenti

I don’t believe in an interventionist God
But I know, darling, that you do
But if I did I would kneel down and ask Him
Not to intervene when it came to you
Not to touch a hair on your head
To leave you as you are
And if He felt He had to direct you
Then direct you into my arms

Into my arms, O Lord
Into my arms, O Lord
Into my arms, O Lord
Into my arms

And I don’t believe in the existence of angels
But looking at you I wonder if that’s true
But if I did I would summon them together
And ask them to watch over you
To each burn a candle for you
To make bright and clear your path
And to walk, like Christ, in grace and love
And guide you into my arms

Into my arms, O Lord
Into my arms, O Lord
Into my arms, O Lord
Into my arms

And I believe in Love
And I know that you do too
And I believe in some kind of path
That we can walk down, me and you
So keep your candlew burning
And make her journey bright and pure
That she will keep returning
Always and evermore

Into my arms, O Lord
Into my arms, O Lord
Into my arms, O Lord
Into my arms

Non credo in un Dio interventista
Ma so, cara, che tu ci credi
Ma se io ci credessi mi inginocchierei e chiederei a Lui
Di non intervenire quando verrà il tuo turno
Di non toccarti neanche con un capello
Di lasciarti come sei
E se proprio Lui volesse dirigerti
Allora ti dirigesse tra le mie braccia

Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia

Non credo all’esistenza degli angeli
Ma guardando te, invece, credo che siano veri
Ma se ci credessi li convocherei tutti assieme
E chiederei loro di proteggerti
E a ognuno di loro chiederei di accendere una candela per te
Per rendere il tuo cammino luminoso e chiaro
E di farti muovere, come Cristo, nella grazia e nell’amore
E di guidarti tra le mie braccia

Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia

Credo invece nell’Amore
E so che anche tu ci credi
E so che esiste una strada
Lungo la quale possiamo camminare, io e te

Perciò lasciate bruciare le vostre candele
E rendete il suo viaggio luminoso e puro
Affinchè lei possa fare ritorno
Sempre e per sempre

Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia, O Signore
Tra le mie braccia

Share

Scritto da Post per Amore

April 21st, 2010 alle 4:14 pm

Posted in poesia

Tag:

Lei sta con Lui solo per i suoi biscotti

senza commenti

limo-BD

hotelBD

poolBD

Lo stereotipo della gnocca con il vecchio bavoso pieno di soldi…

Share

Scritto da Post per Amore

April 14th, 2010 alle 9:23 am

Un gesto di cuore

senza commenti

L'albero degli zoccoli

Scena tratta dal film "L'albero degli zoccoli"

Stamane ascoltando la radio ho sentito di quell’imprenditore che ha chiuso il caso dei bambini rimasti senza mensa ad Adro, in provincia di Brescia, devolvendo 10 mila euro. Mi ha colpito più del gesto la lettera che ha lasciato – rimanendo comunque anonimo.

Sono figlio di un mezzadro che non aveva soldi ma un infinito patrimonio di dignità. Ho vissuto i miei primi anni di vita in una cascina come quella del film ‘L’albero degli zoccoli’. Ho studiato molto e oggi ho ancora intatto tutto il patrimonio di dignità e inoltre ho guadagnato i soldi per vivere bene. È per questi motivi che ho deciso di rilevare il debito dei genitori di Adro che non pagano la mensa scolastica.
Non sono comunista, ho votato Formigoni alle ultime elezioni e sono certo che tra le 40 famiglie morose alcune sono di furbetti che ne approfittano.
Ho sempre la preoccupazione di essere come quei signori che seduti in un bel ristorante se la prendono con gli extracomunitari. Peccato che la loro Mercedes sia appena stata lavata da un albanese e il cibo cucinato da un egiziano. Dimenticavo, la mamma è a casa assistita da una signora dell’Ucraina.
Si sono dimenticati in poco tempo da dove vengono. Mi vergogno che proprio il mio paese sia paladino di questo spostare l’asticella dell’intolleranza di un passo all’anno, prima con la taglia, poi con il rifiuto del sostegno regionale, poi con la mensa dei bambini, ma potrei portare molti altri casi.
Ma dove sono i miei sacerdoti? Sono forse disponibili a barattare la difesa del crocifisso con qualche etto di razzismo?
Ma dov’è il segretario del partito per cui ho votato e che si vuole chiamare ‘partito dell’ amore?’. Ma dove sono i leader di quella Lega che vuole candidarsi a guidare l’Italia? Ma dove sono i consiglieri e gli assessori di Adro? Che ci diano le dichiarazioni dei redditi loro e delle loro famiglie negli ultimi 10 anni. Non vorrei che il loro reddito (o tenore di vita) venga dalle tasse del papà di uno di questi bambini che lavora in fonderia per 1.200 euro al mese (regolari).
Voglio urlare – ha concluso – che io non ci sto. Ma per non urlare e basta ho deciso di fare un gesto che vorrà dire poco, ma vuole tentare di svegliare la coscienza dei miei compaesani. Quando i genitori potranno pagare, i soldi verranno versati in modo normale, se non potranno o vorranno pagare, il costo della mensa residuo resterà a mio totale carico.

Sembra una favola

Share

Scritto da Post per Amore

April 13th, 2010 alle 9:57 am

Sexilinea

senza commenti

Share

Scritto da Post per Amore

April 12th, 2010 alle 10:42 am

MpConsulenze: il modo giusto di fare amicizia e conoscere persone interessanti.

Annunci e incontri per Lui - Appuntamenti per Lei - Annunci per Single - Annunci di Donne a Milano - Incontrare Ragazze a Milano