Post per Amore

Archivio del tag ‘amore vero’

La bellezza dell’Amore “Sempre”

senza commenti

amore saffico

Una giornata qualunque, la solita corsetta al parco, il primo caldo e quel profumo d’erba bagnata che mette le “ali” anche se ho bevuto solo acqua di fontana. Al terzo giro, goccioline di sudore segnano il percorso della mia schiena, scivolando morbide fino agli slip, ma la mia attenzione è catturata da un’ aurea di dolcezza che invade una panchina… il sospetto c’è ma non ne sono certa.

Quarto giro, ormai grondo come il super liquidator dei bastardini che invadono il mio percorso, li scanzo e li perdono, perchè comprendo la gioia d’esser finalmente al parco, fuori dalle grinfie di insegnanti ormai cotte a puntino. Intanto ascolto mix musicali e quasi vomito a causa del sigaro espirato da un nonnetto dalle spalle aguzze e inspirato dalla sottoscritta in piena salita.

La panchina è la stessa, il sospetto certezza… lei è magra, capelli cortissimi, canotta bianca, incrocia ginocchia così secche che ho paura si spezzino una volta giù dalla panca. LEI.. l’altra, ha boccoli disordinati che incorniciano un viso eccessivamente truccato considerando età, ora e caldo, ma è talmente bella che sembra un putto di cera. Abbraccia la sua amata e l’accarezza con una dolcezza che spezza le mie di ginocchia… e di giri devo ancora farne tre. Avvicina le sue labbra alle guance paffute d’amore e di collagene, quel collagene che a 17anni rende ogni viso più tondo, a 40 serve il chirurgo.

Il caldo è lo stesso anche per loro, il profumo dell’erba anche, il loro amore diverso…? “forse” ma così discreto, così pulito, così struggente, così BELLO che commuove.

Settimo giro, ultimo, quasi inciampo mentre volgo uno sguardo a quella panca, felice e per niente “Confusa” mi avvio e sorrido, l’amore è amore e basta !

Share

Scritto da Post per Amore

June 11th, 2012 alle 12:31 pm

Lover You Should Have Come Over

senza commenti

 

Lover You Should Have Come Over Jeff Buckley

Looking out the door i see the rain fall upon the funeral mourners
Parading in a wake of sad relations as their shoes fill up with water
And maybe i’m too young to keep good love from going wrong
But tonight you’re on my mind so you never know


When i’m broken down and hungry for your love with no way to feed it
Where are you tonight, child you know how much i need it
Too young to hold on and too old to just break free and run


Sometimes a man gets carried away, when he feels like he should be having his fun
And much too blind to see the damage he’s done
Sometimes a man must awake to find that really, he has no-one


So i’ll wait for you… and i’ll burn
Will I ever see your sweet return
Oh will I ever learn


Oh lover, you should’ve come over
‘Cause it’s not too late


Lonely is the room, the bed is made, the open window lets the rain in
Burning in the corner is the only one who dreams he had you with him
My body turns and yearns for a sleep that will never come


It’s never over, my kingdom for a kiss upon her shoulder
It’s never over, all my riches for her smiles when i slept so soft against her
It’s never over, all my blood for the sweetness of her laughter
It’s never over, she’s the tear that hangs inside my soul forever


Well maybe i’m just too young
To keep good love from going wrong


Oh… lover, you should’ve come over
‘Cause it’s not too late


Well I feel too young to hold on
And i’m much too old to break free and run
Too deaf, dumb, and blind to see the damage i’ve done
Sweet lover, you should’ve come over
Oh, love well i’m waiting for you


Lover, you should’ve come over
‘Cause it’s not too late

Amore, saresti dovuta tornare

Guardando fuori dalla porta vedo la pioggia
cadere sulla gente al funerale
che sfila in una camminata di parenti tristi
mentre le loro scarpe si riempiono d’acqua
forse sono troppo giovane per non permettere
all’amore giusto di diventare sbagliato
ma stanotte sei nella mia mente cosi non lo saprai mai

quando sono giù e affamato del tuo amore
senza possibilità di nutrirmi di esso
dove sei stanotte? sai quanto ne ho bisogno
troppo giovane per resistere e
troppo vecchio per evadere e scappare

qualche volta un uomo viene trascinato
quando si sente come se il divertimento gli fosse dovuto
e troppo cieco per vedere i danni che ha fatto
qualche volta un uomo deve svegliarsi per
scoprire che veramente non ha nessuno

cosi ti aspetterò… e brucerò
vedrò mai il tuo dolce ritorno?
imparerò mai?

amore, saresti dovuta tornare
perché non é troppo tardi

la stanza è solitaria, il letto é fatto,
la finestra aperta lascia entrare la pioggia
bruciando all’angolo c’é quello
che sogna di averti avuta con lui
il mio corpo gira e brama per un sonno che non verrà mai

non é mai finita, il mio regno per un bacio sulle sue spalle
non é mai finita, tutta la mia ricchezza per
il suo sorriso quando dormo così dolce accanto a lei
non é mai finita, tutto il mio sangue
per la dolcezza della sua risata
non é mai finita, lei é la lacrima che scenderà
per sempre nella mia anima

beh forse sono troppo giovane per non permettere
all’amore giusto di diventare sbagliato

amore, saresti dovuta tornare
perché non é troppo tardi

beh mi sento troppo giovane per resistere e
troppo vecchio per evadere e scappare
troppo sordo, muto e cieco per
vedere il danno che ho fatto
dolce amore, saresti dovuta tornare
amore, beh, ti sto aspettando

amore, saresti dovuta tornare
perché non é troppo tardi

Share

Scritto da Post per Amore

May 5th, 2011 alle 2:53 pm

Pensieri stupendi 5

senza commenti

Nulla unisce più profondamente il sole alla terra della distanza che li separa. Silvano AgostiAnna Karina in Vivre sa vie (1962, dir. Jean-Luc Godard)Clark GableCarroll Baker e Eli Wallach in Baby Doll (1956, regia di Elia Kazan, sceneggiatura di Tennessee Williams)Sulla strada, c. 1932 di Alfred Eisenstaedtteatre comic barcelona

Share

Scritto da Post per Amore

December 7th, 2010 alle 6:52 pm

D’amore si vive

senza commenti

D’amore si vive di Silvano Agosti (1983)

Silvano Agosti, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, scrittore e poeta italiano nel 1983 girò un documentario D’amore si vive, personale ricerca sulla tenerezza, la sensualità e l’amore. Oltre nove ore di interviste pensate per la televisione e raccolte nella città di Parma.

Le interviste interessavano: una mamma, un bambino, un transessuale, una prostituta e un travestito.

Assolutamente straordinario il bambino precocissimo eppure di un candore assoluto.

Share

Scritto da Post per Amore

November 11th, 2010 alle 1:27 pm

Le Fabuleux Destin d’Amélie Poulain

senza commenti

 

Prendete due persone normali di sesso opposto, fate credere a ciascuno che l’altro lo trova irresistibile e lasciateli cuocere a fuoco lento. Funziona sempre.

Nino è in ritardo. Per Amélie ci sono due spiegazioni possibili. La prima: non ha trovato la foto. La seconda: non ha ancora avuto il tempo di ricomporla, perché tre banditi, multirecidivi, che assaltavano una banca, l’hanno preso in ostaggio. Seguiti da tutti i poliziotti della zona, sono riusciti a seminarli, ma lui ha provocato un incidente. Quando ha ripreso conoscenza, non ricordava nulla. Un camionista ex detenuto l’ha raccolto, e credendolo in fuga l’ha messo in un container in partenza per Istambul. Là, è finito tra avventurieri afgani, che gli hanno proposto di andare a rubare testate missilistiche sovietiche. Ma il camion è saltato su una mina alla frontiera col Tagikistan. unico superstite, è stato accolto in un villaggio di montagna, ed è diventato militante mujahiddin. Perciò, Amélie non vede perché deve stare in quello stato per uno scemo che mangia la minestra di cavolo per tutta la vita con uno stupido portavasi in testa.

Ognuno vive come gli pare, ma oggi sembrano tutte uscite da una fotocopiatrice!

Amélie sente di essere in totale armonia con sè stessa.
In quell’istante tutto è perfetto.
La mitezza del giorno, quel profumo nell’aria, il rumore tranquillo della città.
Inspira profondamente e la vita le appare semplice e limpida.

Mai fidarsi dei trapezisti… Ti mollano all’ultimo momento.

Mia piccola Amélie, lei non ha le ossa di vetro. Lei può scontrarsi con la vita. Se lei si lascia scappare questa occasione con il tempo sarà il suo cuore che diventerà secco e fragile come il mio scheletro. Perciò si lanci, accidenti a lei!

Share

Scritto da Post per Amore

October 23rd, 2010 alle 10:22 am

MpConsulenze: il modo giusto di fare amicizia e conoscere persone interessanti.

Annunci e incontri per Lui - Appuntamenti per Lei - Annunci per Single - Annunci di Donne a Milano - Incontrare Ragazze a Milano